www.dolomitiparkhotel.com

up ] calendario escursioni molveno ] Traversata Campiglio Molveno ] [ Val Ambiez Pedrotti Molveno ] Giro Piz Galin Lasteri ] Giro dei Rifugi ] Molveno Rifugio Pedrotti ] Paganella Canfedin Molveno ] Passo Grostè Spora Andalo ] Passo Tonale Val di Genova ] Val Ambiez - Vallesinella - Campiglio ] Malga d'Arza Molveno ] da Andalo al Lago di Tovel ] Escursione laghi Cornisello ] escursione ai 5 laghi ]

        ESCURSIONI DOLOMITES WALKING HOTEL -
                                                   DOLOMITI DI BRENTA  MOLVENO - HOTEL LAGO PARK

 

Dalla Val di Ambiez alla Val dei Massodi: traversata dal rifugio Al cacciatore San Lorenzo a Molveno, via sentiero Palmieri

Dislivello in salita dislivello in discesa quota massima tempo di percorrenza, pause escluse difficoltà
m.800 circa 1300 circa m.2552, Bocca di Brenta ore 7,50 impegnativo per i dislivelli. breve facile tratto atterzzato sul s. Palmieri alto

 

Luogo sentiero quota tempo parziale tempo progressivo note
San Lorenzo in Banale - 770 0,0 0,00 inizio percorso con servizio jeep
Rifugio al Cacciatore San Lorenzo - 1821 0,00 0,00 -
La Mughera, bivio 348 325 1925 0,20 0,20 -
Rifugio S.Agostini, bivio 320 320 2405 1,20 1,40 -
Forcolotta di Noghera, bivio 345 320 2423 1,00 2,40 bivio 345 per Rifugio Alpenrose
Costa di Ceda, bivio 326 320 2414 0,15 2,55  S.326 verso sud per Molveno e val di Ceda
Pozza Tramontana s/o, bivio 320b per Palmieri Basso 320 2380 0,05 3,00  sentiero 320b, Palmieri Basso, alternativa al Palmieri Alto
verso Sperone sud cima Brenta Bassa, confluenza 320 e 358 358 2500 1,20 4,20
Rifugio Pedrotti 318 2491 0,15 4,35
Bocca di Brenta 318 2552 0,15 4,50
Rifugio Pedrotti 319 2491 0,10 5,00
Rifugio Selvata 340 1630 1,40 6,40
Rifugio Croz Altissimo 340 1430 0,25 7,05
Pradel - 1320 0,45 7,50
Molveno - 864 - -  cabinovia per Molveno

 

Percorso e descrizione: lunga affascinante escursione  che prevede la traversata dalla Val di Ambiez alla Valle dei Massodi, passando lungo la Pozza Tramontana ai piedi della Cima Tosa e Cima Margherita. Scenario severo di assoluto rilievo. Si incontrano i Rifugi Cacciatori San Lorenzo, raggiunto con servizio jeep, Agostini, Pedrotti, Selvata. Croz dell'Altissimo.

 

  Val_ambiez_da_bregain.jpg (72009 byte)           val-ambiez-v.jpg (90205 byte)   Val_Ambiez_3.jpg (121021 byte)     Forcolotta_di_Noghera.JPG (144990 byte)
        Val d'Ambiez da  Forcella Bregain                                                            Val Ambiez                                                Val Ambiez verso sud                                 isalendo la  Forcolotta di Noghera

Si parte da Molveno e ci si porta a San Lorenzo in Banale dove con un servizio jeep si arriva a quota 1821, Rifugio Al Cacciatore san Lorenzo in Val d'Ambiez. Di qui attraverso il sentiero 325 o 325 b si giunge al soprastante Rifugio Silvio Agostini, m.2410, ai piedi dell'anfiteatro naturale  costituito  dalle imponenti pareti sud di Cima Tosa e di Cima Ambiez, la prima e la quarta per altezza d tutto il Gruppo.  L'itinerario prevede la traversata al rifugio Pedrotti scegliendo l'itinerario meno impegnativo, vale a dire il sentiero Palmieri che inizia alla Forcolota di Noghera.  Il sentiero Palmieri, alto e basso corrono paralleli ad ovest della impressionante Pozza Tramontana, vasta depressione glaciale dove in tempi remoti sussisteva un lago di circo, ora scomparso per via del terreno carsico.

 bivio_busa_malgani.jpg (93287 byte)    IMG_7416_Large.jpg (162717 byte)     Val_ambiez_3.jpg (113967 byte)    Rifugio_Al_Cacciatore.jpg (111575 byte)
    Il bivio 325-351 a Busa dei Malgani           nebbie e fiori  in Val Ambiez                     Nei pressi del rifugio Al Cacciatore                       Rifugio Al Cacciatore                

Ancora più a monte del Palmieri, quasi parallelo, corre il sentiero attrezzato Brentari, che superata la Sella della Tosa  attraversa le vedrette della Tosa e di Cima Margherita. L'orizzonte a sud è  chiuso dalle strapiombanti pareti del Monte Daino che delimitano la Pozza Tramontana, verso nord si stagliano le cime Margherita e Brenta Bassa, a ridosso della quale, ad est, sorge il Rifugio Tommaso Pedrotti. Sino a qui circa 4 ore e mezzo di cammino,  siamo al punto più alto della traversata, se si esclude una opzionale puntatina alla Bocca di Brenta, facilmente raggiungibile dal rifugio per un camminamento, s.318, incavato nella roccia. Dopo la sosta pranzo si inizia la lunga "galoppata" in discesa per la val Massodi.

ambiez 2 v (Medium).jpg (47481 byte)    Rifugio_Agostini.JPG (148915 byte)       Val_ambiez_5.jpg (140968 byte)      Cima_Tosa_da_s.JPG (145958 byte)
Lungo il sentiero 325                                       Rifugio Agostini                                                   Cima Ambiez sullo sfondo                           Verso ilrif.Agostini per il s.325

Dopo uno sperone roccioso il sentiero 319 va a lambire la parete occidentale della Brenta Alta. Ben presto si incontra il bivio per il Sentiero della Sega Alta, n.303, detto anche Sentiero Orsi. Una digressione  di circa 30 minuti verso est consentirebbe di raggiungere la Busa di Castellaz da dove si gode di un panorama unico sulle cime degli Sfulmini e sul Campanil Basso.

 

 

farfalle_fiori.jpg (186451 byte)    Palmieri_alto_attrezzato.JPG (126815 byte)    attacco_brentari_Large.jpg (107678 byte)   Campanil_bas.jpg (74596 byte)
                                          un tratto attrezzato del entiero Palmieri Alto                              Attacco ferrata Brentari                  Il Campanil Bas,"Faraone" del Brenta

Dopo il bivio si prosegue verso sud percorrendo i pascoli dell'Alta Val Massodi sino a raggiungere il Baito Massodi, m.2000 circa. Dopo altri 40 minuti di continua discesa si raggiunge il Rifugio Selvata, m.1630. Di qui   la via più breve, ma non la meno faticosa per raggiungere Molveno è il sentiero 319.  L'itinerario prevede invece di seguire il s.340, che dopo una ripida  e panoramica discesa sino al Rifugio Croz Altissimo, m.1430, consente di arrivare all'Altipiano di Pradel con un ultimo tratto in "riposante" falsopiano .                                                                                                  

Palmieriì_ Alto,n.320b.JPG (194545 byte)     v_ambiez_high_Large.jpg (150697 byte)    agostini_church_Large.jpg (80303 byte)    rifugio_agostini.jpg (150463 byte)
Sentiero Palmieri Alto, n.320b                    La parte alta della Val Ambiez verso F.Noghera       La chiesetta del Rifugio  Agostini                  Il Rifugio Agostini  

A Pradel si sale sulla cabinovia che in 10 minuti porta a Molveno con un percorso con costante stupenda vista su Molveno e il Lago.

Palmieri_Alto_c.JPG (143886 byte)      sentiero_Palmieri_Large.jpg (176458 byte)    sopra_passo_Ceda.JPG (95870 byte)   Rifugio_Pedrotti_da_Palmieri.JPG (125843 byte)
  Lungo il s.320b, Palmieri alto                           Sentiero Palmieri e cima Margherita                       Sopra il Passo di Ceda                           l Rifugio Pedrotti dal s. Palmieri

 

  Vedretta_di_Cima-Margherita.JPG (133865 byte)    s.JPG (140619 byte)  Daino_e_Pozza_TramontanaJPG.jpg (91643 byte)  Rifugio_Pedrotti.JPG (110672 byte)  
           
Vedretta di Cima Margherita       Il sentiero 320 e 358 nei pressi del Rif. Pedrotti         Pozza Tramontana e Monte Daino                  Rifugio Pedrotti

mappa_cacciatore_palmieri.jpg (3839891 byte)         Baito Massodi.JPG (163408 byte)     sent_319_sorgente.JPG (200964 byte)     panorama_da_Massodi.JPG (132231 byte)
               mappa del percorso*                        Baito Massodi                             Il sentiero 319 nei pressi della sorgente Massodi             Panorama sul  Croz della Selvata

*mappa del percorso  su gentile concessione  Casa Editrice Giralpina, via A.Zardini 12 -  33034 Fagagna, Tel. 0432-800870  (cliccare per ingrandire)

Costi partecipazione

L'escursione,quando inserita nella formula "nel cuore delle Dolomiti", vedi calendario,  per coloro che hanno prenotato una settimana con il pacchetto escursioni , formula "nel cuore delle Dolomiti", è gratuita, rimangono esclusi i  costi del  transfert (da saldare direttamente sul posto) con jeep  da Molveno al Rifugio Cacciatore (circa Euro 10,00 a persona). Sono escluse eventuali spese di consumazioni bevande e pasti presso i rifugi.
 Se per motivi di forza maggiore (cattivo tempo, impraticabilità percorsi, indisponibilità accompagnatori) o per scelte non dipendenti dalla volontà dell'albergo la gita venisse annullata, non si darà luogo ad alcun rimborso  e si procederà ad una escursione sostitutiva solo se già immessa nel calendario settimanale. La direzione dell'albergo declina ogni responsabilità per  disservizi o inconvenienti per  tranfert di qualsiasi tipo gestiti da terzi.

inizio pagina

previous Home up next